20/02/2019 10:50

La Cultura (online e offline) piace: se ne parla su Figline&Incisa Informa

Focus su progetti vecchi e nuovi, stagione teatrale da record e iniziative per i giovani nell’edizione numero 13 del periodico istituzionale, in distribuzione casa per casa


È un’edizione a tema Cultura la numero 13 di Figline&Incisa Informa, che i ragazzi della cooperativa Lettera Otto stanno finendo di distribuire casa per casa a Figline e Incisa proprio in questi giorni.

Si parla di progetti vecchi e nuovi, di presenze a teatro (sul palco e tra il pubblico) e di iniziative offline e online dedicate a tutte le fasce di età, con particolare attenzione per gli under 35. È infatti a loro che, da due anni, il Comune dedica delle riduzioni ad hoc, in modo da avvicinarli al teatro, offrendo contemporaneamente anche spettacoli (e cast) più adatti al grande pubblico. Una strategia che ha portato la Stagione 2018/19 a registrare sia il record di 859 abbonamenti sia di ticket venduti (1543 per la Prosa e 349 per la Concertistica, dopo soli 6 spettacoli e 3 concerti). 

Quanto ai progetti, sono ancora aperte le iscrizioni al laboratorio curato da Dimitri Frosali e inserito in “Non è Cultura per Vecchi”, il progetto di promozione teatrale realizzato – dal Comune, in partnership con Arca Azzurra, Conkarma e Coro del Teatro Garibaldi - grazie al contributo di Fondazione CR Firenze nell’ambito di “Nuovi Pubblici. Bando per programmi di ampliamento e sviluppo dei pubblici per lo spettacolo dal vivo” . Si tratta della prima scuola di teatro in città rivolta ai giovani fino a 25 anni, alla quale è ancora possibile richiedere di iscriversi (info qui http://www.teatrogaribaldi.org/laboratorio-teatrale/ ) . 

Oltre alla scuola di teatro, sta per partire anche una serie di lezioni musicali che -  alternando concerti a momenti esplicativi – insegneranno ai partecipanti a distinguere i vari generi e a coglierne gli utilizzi di uso comune, ad esempio nei videogames (prima lezione: 21 febbraio; calendario completo su http://www.teatrogaribaldi.org/lezioni-concerto/ ).
Infine, si parla anche di cultura digitale attraverso il progetto scolastico H@ppynet Plus, alla sua seconda edizione. Si tratta di una serie di workshop, di incontri con i professionisti del mondo dell’informazione e della comunicazione e con altri esperti, dedicati alle scuole medie del territorio. Lo scopo è quello di combattere il cyberbullismo e l’odio in rete e di imparare che, nella vita di ogni giorno come in rete, le parole hanno sempre delle conseguenze. 

Per saperne di più e per consultare l’edizione di febbraio di Figline&Incisa Informa si rimanda al seguente link: http://www.figlineincisainforma.it 

 

Se invece preferite consultare la versione cartacea e non l’avete trovata in cassetta, potete trovarla nei luoghi indicati su questa mappa: http://bit.ly/mappaInfoFIV 


Samuele Venturi
Ufficio Stampa e Comunicazione
Comune di Figline e Incisa Valdarno
Cell. 328.0229301 Tel. 055.9125255/450
web
www.figlineincisainforma.it

«Torna alla lista