“Ce la faremo, sempre”: un documentario racconta il lockdown a Figline e Incisa

Un video in onda il 2 giugno alle 21,15 su social e tv presenta 8 storie impreviste e di abbracci mancati durante l’emergenza Coronavirus


 

“Ce la faremo, sempre”. E’ questo il titolo del documentario promosso dalla Presidenza del Consiglio comunale di Figline e Incisa Valdarno e realizzato dal servizio Cultura e Marketing territoriale del Comune insieme a Blanket Studio, che sarà trasmesso in prima visione martedì 2 giugno alle 21,15 sui canali social del Comune e su Valdarno Channel. Come recita il sottotitolo, il video racconta “8 storie impreviste e di abbracci mancati”, un intreccio di vite di 8 persone comuni, nostri concittadini, che l’emergenza Coronavirus ha messo di fronte ad un bivio. Per alcuni di loro si tratta solo di un cambio di rotta verso lo stesso obiettivo, magari con un’attesa un po’ più lunga per il suo raggiungimento, ma pur sempre lo stesso obiettivo. Per altri invece questo periodo segnerà un cambiamento profondo del proprio stile di vita, del rapporto con le altre persone e il mondo che li circonda. Tutti però hanno dovuto fronteggiare qualcosa di imprevisto, che li ha privati di affetti, di abitudini, di fisicità e quindi anche di un abbraccio, che sia stato quello differibile tra due compagni di classe o quello, oramai impossibile, tra genitore e figlio.

“Ce la faremo, sempre” è un percorso segnato da questa emergenza, nel bene e nel male, un percorso che ci ha reso resilienti verso un nemico che nessuno si aspettava di dover fronteggiare e che lascia un messaggio di speranza, di positività attraverso questi 8 racconti.

Nel documentario si alterneranno quindi la coppia che ha rinviato il matrimonio, chi ha affrontato il Covid in prima linea e chi il Covid l’ha sentito sotto la sua pelle e gli ha portato via entrambi i genitori. Racconti semplici, spaccati di vita vera che cercano anche di rispondere ad alcune domande che in questo periodo di quarantena tutti ci siamo posti, una su tutte: “Ma questa emergenza ci avrà davvero migliorati, sarà davvero servita ad unirci?”.

“In tutte queste storie c’è un filo di malinconia – spiegano la sindaca Giulia Mugnai e la presidente del Consiglio comunale, Silvia Fossati -, ma tutte ci lasciano un messaggio di speranza perché adesso, dopo un’emergenza che segnerà le nostre abitudini, la vita riprende. E questo è un messaggio che ci piace condividere con i nostri concittadini nel giorno più importante per le nostre comunità, la Festa della Repubblica: un giorno che a Figline e Incisa Valdarno veniva festeggiato in piazza Ficino con musica e fuochi d’artificio e che nel 2020 abbiamo deciso di onorare presentando questo documentario che racconta storie di persone comuni, persone di Figline e Incisa, persone d’Italia”.

Il documentario sarà trasmesso martedì 2 giugno dalle 21,15 sulla pagina Facebook del Comune (@comunefiglineincisa), sul canale YouTube (Comune Figline e Incisa Valdarno), sul sito www.comunefiv.it e su Valdarno Channel (canale 92 del digitale terrestre).

Sempre per festeggiare la Repubblica, il Comune di Figline e Incisa Valdarno da oggi (mercoledì 27 maggio) illuminerà per una settimana due palazzi con il tricolore:

Abbiamo scelto due luoghi simbolo – spiegano Giulia Mugnai e Silvia Fossati -, il palazzo comunale di Incisa come simbolo delle istituzioni e il Teatro Garibaldi, perché sui luoghi della cultura e sulla loro ripartenza non dobbiamo mai spegnere i fari dell’attenzione”.

L’Amministrazione comunale ringrazia il Coro del Teatro Garibaldi e la Scuola di musica Schumann per la preziosa partecipazione al documentario “Ce la faremo, sempre: 8 storie impreviste e di abbracci mancati”.
 
 

Samuele Venturi
Comunicazione Istituzionale
Comune di Figline e Incisa Valdarno
mail s.venturi@comunefiv.it
tel 055.9125255

«Torna alla lista